The Adventure Game and Interactive Novel

The Adventure Game and Interactive Novel


  • Category Archives Adventure Game
  • “IL VILLAGGIO” in-game video n. 1

    Ave confratelli e consorelle!
    Eccovi il primo video in-game, quindi tratto direttamente dal gioco. Esso è stato realizzato con spezzoni di una versione ormai superata, quindi vedrete alcune cose che ora non sono più tali (per esempio il calderone nella locanda in 2D, ora in 3D. Qualche buco nel cielo… vediamo chi lo trova!)

    LAUDETUR!


  • Come procederemo!

    Cari confratelli e consorelle della confraternita dell’Inquisitore!

    Ecco come procederemo per lavorare insieme a tutti voi alla produzione del gioco Nicolas Eymerich, Inquisitore – capitolo II “IL VILLAGGIO”, che pubblicheremo il 27 gennaio 2014 in Prima Edizione Aperta.

    Abbiamo già parlato delle due liste che compileremo: la LISTA DEI PROBLEMI DA RISOLVERE e LA LISTA DEI DESIDERI.

    Per quanto riguarda la LISTA DEI PROBLEMI DA RISOLVERE, qualora ce ne siano ed essa venga compilata (e, ahinoi, diamo per scontato che imperfezioni che ne sfuggiranno!), avrà naturalmente la precedenza. Cioè: daremo la precedenza agli aspetti funzionali del gioco, sia a livello tecnico, sia di comprensione della trama e degli enigmi.

    Ma veniamo alla parte più interessante, cioè LA LISTA DEI DESIDERI, che verrà compilata con tutte le buone idee che ci proporrete una volta che avrete giocato al VILLAGGIO, ne conoscerete la struttura e sarete in grado di fornire idee pertinenti, relativamente a quanto già esistente nel gioco. Cioè verranno valutate, ovviamente in base al buon senso e alla sostenibilità produttiva/economica.

    La LISTA DEI DESIDERI parte già con alcune cose ‘precompilate’, che appena ne avremo la possibilità intendiamo produrre:

    - realizzazione doppiaggi aggiuntivi per audiogame: i doppiaggi da fare, per rendere anche in versione audiogame le millemila sfumature presenti nel gioco, sono tantissimi.
    - realizzazione dei doppiaggi in latino: per questi servono davvero tante risorse. Dobbiamo quindi aspettare di aver raccolto un amm0ntare sufficiente per poterli avviare.
    - postproduzione aggiuntiva del gioco e alto livello di ‘polishing’: questo significa ripassare tutti gli ambienti, le scene, ecc, lavorando di fino sui dettagli. Oltre naturalmente alla suddetta LISTA DEI PROBLEMI RILEVATI
    - trama aggiuntiva per ogni atto: questo punto è per noi importantissimo, e crediamo che qui davvero il gioco potrà beneficiare delle tantissime idee che speriamo ci sottoporrete. Ne riparleremo, dopo il 27 gennaio, più approfonditamente, una volta che conoscerete già il gioco.
    - villani e villane, appestati e non, con intelligenza artificiale e interagibili, che popolano il villaggio;
    - ulteriore postproduzione grafica di tutte le ambientazioni;
    - realizzazione doppiaggi in inglese;
    - musiche e tappeti sonori aggiuntivi.

    Una delle prime cose che faremo, quindi sarà anche fare una sorta di sondaggio tra tutti i confratelli e consorelle, per sapere quello che ritenete/riteniamo debba essere in cima alla lista.

    Quindi preparatevi. IL VILLAGGIO attende tutti noi!

    LAUDETUR!


  • “IL VILLAGGIO” sta arrivando! E… buon anno!

    Il corpo di guardia del villaggio di CalcaresBenritrovati cari confratelli e consorelle! Rieccoci qui, nel blog del videogioco di Nicolas Eymerich, Inquisitore! E’ passato un anno e oltre dall’ultimo intervento… avendo postato sempre sulla pagina FB dell’inquisitore https://www.facebook.com/NicolasEymerichInquisitor.

    Ci siamo. Il secondo capitolo sta arrivando. “IL VILLAGGIO” uscirà in Italia il 27 gennaio, in versione Prima Edizione Aperta, PC/MAC digital only. La versione boxata arriverà in un secondo tempo. Quando avremo, insieme a voi tutti, terminato la nostra opera.

    Cosa significa Prima Edizione Aperta? Memori di quanto sia stato importante, per il primo capitolo, il giudizio e il riscontro del nostro pubblico italiano, abbiamo deciso di seguire la stessa strada per il secondo.

    Il 27 gennaio il videogioco che pubblicheremo sarà finito, totalmente giocabile, ma non ‘chiuso’.

    Acquistando “IL VILLAGGIO” in Prima Edizione Aperta, avrete naturalmente accesso a tutti i futuri aggiornamenti del videogioco, fino al giorno del Giudizio (e oltre, rete permettendo!) e alla possibilità di lavorare insieme a noi alla produzione del videogioco.

    Attenderemo infatti le opinioni di tutti voi confratelli e consorelle, rilevazioni di eventuali problemi, suggerimenti per cose da aggiungere, easter egg da inserire, in modo da rendere “Il Villaggio” migliore possibile. Come?

    Terremo la “LISTA PROBLEMI” dove inseriremo tutte ciò, da voi rilevato, che deve essere sistemato per portare il ‘polishing’ (livello di ‘pulizia’) del gioco al massimo. Terremo inoltre la “LISTA DEI DESIDERI”, dove inseriremo le idee migliori che ci verranno proposte per rendere il gioco ancora più intrigante e divertente e, possibilmente, terrificante! Useremo sia questo blog sia la pagina FB per gli aggiornamenti, frequenti, in merito.

    I TRE confratelli e consorelle che avranno contribuito maggiormente alla produzione del gioco, sia come LISTA PROBLEMI DA RISOLVERE sia come LISTA DEI DESIDERI, avranno di diritto:

    - proprio nome e cognome citato nella sezione CONFRATERNITA DELL’INQUISITORE del gioco (in doppiaggio, dalla voce dell’autore), accessibile da menu principale;

    - proprio nome inciso su targa marmorea sulla parete della chiesa di Calcares (e pronunciato dalla voce di Eymerich che descrive la targa).

    SARAI DEI NOSTRI?

    - – - – -

    Acquistando la Prima Edizione Aperta, contribuirete inoltre concretamente anche al lato economico della produzione.

    Il secondo capitolo è molto più ampio del primo (circa il doppio) e contiene quasi 30000 parole doppiate in italiano contro le 17000 del capitolo 1. Ci sono il doppio di minigame e ognuno di essi è davvero originale e bello. C’è un coprotagonista, Jacinto Corona da Valladolid, che ti consentirà di muoverti non solo nei panni di Eymerich, ma anche del confratello dotato di vizi e virtù differenti. E naturalmente, tutto accessibile per non vedenti e disabili motori. Insomma, un grandissimo sforzo, produttivo ed economico, completamente auto finanziato.

    Per questo, acquistando la Prima Edizione Aperta del videogioco “IL VILLAGGIO”, che comprende anche l’audiogame, ci aiuterai concretamente a produrre la versione definitiva del videogioco. 

    Destineremo infatti tutti i guadagni a:

    •  realizzazione dei doppiaggi in latino;
    •  postproduzione aggiuntiva del gioco e alto livello di ‘polishing’;
    •  trama aggiuntiva per ogni atto; realizzazione relativi doppiaggi aggiuntivi per audiogame;
    •  villani e villane, appestati e non, con intelligenza artificiale e interagibili, che popolano il villaggio;
    •  ulteriore postproduzione grafica di tutte le ambientazioni;
    •  realizzazione doppiaggi in inglese;
    •  musiche e tappeti sonori aggiuntivi.

    Per questo sarà possibile sostenere la produzione in diversi modi: dal semplice acquisto della Prima Edizione Aperta, cioè il videogioco vero e proprio, fino a un concreto aiuto, che naturalmente sarà ricambiato da tante dimostrazioni di riconoscenza altrettanto concrete. Ma ne parleremo nei prossimi giorni.

    Quindi, che la Confraternita dell’Inquisitore sia sempre più numerosa, che i videogiochi indipendenti italiani acquisiscano sempre più forza, che i videogiochi accessibili siano sempre più numerosi!

    LAUDETUR!

    Ivan Venturi (autore-scrittore-produttore-regista del videogioco di Nicolas Eymerich)


  • Join Eymerich’s Adventure!

     

     

    Join the Adventure just released a review of the first Chapter of Nicolas Eymerich, Inquisitor: The Plague. Thanks guys!


  • Eymerich’s journal

     

    An useful tool to solve the mysteries related to the hideous Plague will be the Journal.

     

    Eymerich is a well organized man who likes to always have a clear picture of what is going on during an investigation. So he keeps a journal in which he takes notes on whatever happens to him. The journal is divided in three sections (click on the images to enlarge).

     

     

    The Mission Objectives section contains a concise list of what Eymerich has to do in order to proceed. Very useful when you are stuck and don’t know what your next step should be.

     

     

     

     

    The Investigation Records section provides a complete summary of what you have done during the game. This section will be presented as a series of sketches that Eymerich will comment, summarizing what they represent. You will find out that Eymerich is very good at drawing!

     

     

     

    And finally you have Eymerich’s Old Notes. Closely written records of the inquisitor’s past adventures. If you have read all the books you will with no doubt get every reference! This section will have its role in the gameplay too, for it will be necessary to recall some past experiences to unveal the secrets of the Plague.

     

     


  • Interactive wallpapers

     

    Sometimes during the game, you will come across those that we call “interactive wallpapers”.

     

    The perspective will switch to a first person POV and you will be presented with a high detailed image. It could be everything: a bookshelf, a cabinet to unlock… a corpse!

     

     

    What you basically have to do is to… figure out what to do! It could be an easy task or a hard puzzle, but in every case you must examine very well the details of the image presented and interact with it. The fun doubles with a touch device like an iPad or a smartphone: you will have the real sensation to be interacting with an object to unlock its secrets!

     

     


  • Learning by playing

     

    Some say: “If you want to learn a foreign language, you should watch movies/tv shows in that language”.

     

    I only partially agree. This technique may be useful, but consider the following: a movie goes on no matter what, even if you are understanding not even a word. But a video games only proceeds if you know what to do next; and in order to know this, you must understand what is said (and written) in the course of the story.

     

     

    In Nicolas Eymerich, Inquisitor: The Plague the player is given the choice to select three different dubbing languages (English, Italian and Latin), and five different languages for textes and subtitles (the former three plus German and French). You can have double subtitles, meaning that the dialogues will be accompanied by textes in two different languages.

     

    Let’s say, for example, that you are Italian and wanted to improve you English. You could then go for English dubbing and Italian / English subtitles: this way you could improve your listening skills, read the corresponding words of the dialogues to associate sounds and pronounciations to words, and have the Italian translation at hand in case you don’t understand something. By using this comparative method, different combinations may be tried, thus giving the opportunity to train our brain to think in multiple languages.

     

    I’m not saying that Nicolas Eymerich, Inquisitor: The Plague should be used as an educational software; I’m just saying it could!

     


  • Easter Eggs

     

    When playing Nicolas Eymerich, Inquisitor: The Plague, you migth come across some… strange things. Things that should not be there. Things from another world, another time. Things not even Frullifer could be able to explain.

     

    Fear not, dear gamers. You’ve not gone insane: you’ve just found an Easter Egg!

     

    Nope, not this kind of Easter egg...

     

    There are many of them, scattered around the game areas. But they are very well hidden… pixel hunting might not be enough to find them! You’ll have to find another way.

     

    Easter Eggs are only featured in the Adventure Game mode, and if you are a graphic adventure fanatic be sure that you will find something that will make laugh and cry for nostalgia at the same time.

     

    If you are able enough to find it, of course!

     


  • The Divine Help

     

    Let us delve deep into the game mechanics. One feature of Nicolas Eymerich, Inquisitor: The Plague, will be the Divine Help.

     

    Every gamer knows how frustrating can be to be stuck in the middle of the adventure. You don’t know what to do or where to look, so you resort to the walkthrough.

     

     

    But you won’t need to cheat this time. If you are stuck during the game, you can ask for the Divine Help. By pressing F1 (when playing the Adventure Game mode), Eymerich will take the lead, and perform his next action by himself. This may mean that he will just move to another screen, or maybe he will solve a particularly difficult puzzle.

     

    Is this basically the same thing as searching for the walkthrough? Well, no. Every use of the Divine Help will be sanctioned by decreasing the score by one point, so you actually pay for having yeld. Remember: only real inquisitors will reach the maximum score.

     

    Of course, if you are playing the Interactive Novel mode and supposedly don’t care about the full score, you will be able to ask the divine intervention every time you like, by clicking the white cross in the lower left corner.

     

    ["Why two different ways (pressing F1 and clicking the white cross) for the two different modes, if the result is the same?", you might ask. Well, let's just say that having the cross right there in full sight could lead the player to give in to temptation! The Interactive Novel users may be allowed to to that, but Eymerich expects more perseverance and commitment from the Adventure Game users. Don't you agree?]

     


  • Media partnership agreement between TiconBlu and Adventure’s Planet

     

    A deadly alliance has been formed. Adventure’s Planet, the most important Italian website dedicated to adventure games, has joined TiconBlu in the quest of spreading the Inquisitor’s word.

     

     

    The site will host the official forum of Nicolas Eymerich, Inquisitor, will create contests related to the game, and will grant access to its member to the beta testing phase of the first chapter of The Plague, which is currently ongoing.

     

    “We are proud to fully support this project” – stases Carlo de Caesaris, founder of AdventuresPlanet.it - “We believe indeed that Italian software houses have much to say about graphic adventures, and that of Nicolas Eymerich is an ambitious project: to bring on our PC screens the Evangelisti’s Saga was a brilliant idea. Atmosphere and storytelling at the highest levels, combined with excellent graphics: with these premises, AdventuresPlanet.it could not back down!”

     




©2017 Nicolas Eymerich, Inquisitor Entries (RSS) and Comments (RSS)  Raindrops Theme