The Adventure Game and Interactive Novel

The Adventure Game and Interactive Novel


  • Category Archives Adventure Game
  • “IL VILLAGGIO” in-game video n. 1

    Ave confratelli e consorelle!
    Eccovi il primo video in-game, quindi tratto direttamente dal gioco. Esso è stato realizzato con spezzoni di una versione ormai superata, quindi vedrete alcune cose che ora non sono più tali (per esempio il calderone nella locanda in 2D, ora in 3D. Qualche buco nel cielo… vediamo chi lo trova!)

    LAUDETUR!


  • Come procederemo!

    Cari confratelli e consorelle della confraternita dell’Inquisitore!

    Ecco come procederemo per lavorare insieme a tutti voi alla produzione del gioco Nicolas Eymerich, Inquisitore – capitolo II “IL VILLAGGIO”, che pubblicheremo il 27 gennaio 2014 in Prima Edizione Aperta.

    Abbiamo già parlato delle due liste che compileremo: la LISTA DEI PROBLEMI DA RISOLVERE e LA LISTA DEI DESIDERI.

    Per quanto riguarda la LISTA DEI PROBLEMI DA RISOLVERE, qualora ce ne siano ed essa venga compilata (e, ahinoi, diamo per scontato che imperfezioni che ne sfuggiranno!), avrà naturalmente la precedenza. Cioè: daremo la precedenza agli aspetti funzionali del gioco, sia a livello tecnico, sia di comprensione della trama e degli enigmi.

    Ma veniamo alla parte più interessante, cioè LA LISTA DEI DESIDERI, che verrà compilata con tutte le buone idee che ci proporrete una volta che avrete giocato al VILLAGGIO, ne conoscerete la struttura e sarete in grado di fornire idee pertinenti, relativamente a quanto già esistente nel gioco. Cioè verranno valutate, ovviamente in base al buon senso e alla sostenibilità produttiva/economica.

    La LISTA DEI DESIDERI parte già con alcune cose ‘precompilate’, che appena ne avremo la possibilità intendiamo produrre:

    - realizzazione doppiaggi aggiuntivi per audiogame: i doppiaggi da fare, per rendere anche in versione audiogame le millemila sfumature presenti nel gioco, sono tantissimi.
    - realizzazione dei doppiaggi in latino: per questi servono davvero tante risorse. Dobbiamo quindi aspettare di aver raccolto un amm0ntare sufficiente per poterli avviare.
    - postproduzione aggiuntiva del gioco e alto livello di ‘polishing’: questo significa ripassare tutti gli ambienti, le scene, ecc, lavorando di fino sui dettagli. Oltre naturalmente alla suddetta LISTA DEI PROBLEMI RILEVATI
    - trama aggiuntiva per ogni atto: questo punto è per noi importantissimo, e crediamo che qui davvero il gioco potrà beneficiare delle tantissime idee che speriamo ci sottoporrete. Ne riparleremo, dopo il 27 gennaio, più approfonditamente, una volta che conoscerete già il gioco.
    - villani e villane, appestati e non, con intelligenza artificiale e interagibili, che popolano il villaggio;
    - ulteriore postproduzione grafica di tutte le ambientazioni;
    - realizzazione doppiaggi in inglese;
    - musiche e tappeti sonori aggiuntivi.

    Una delle prime cose che faremo, quindi sarà anche fare una sorta di sondaggio tra tutti i confratelli e consorelle, per sapere quello che ritenete/riteniamo debba essere in cima alla lista.

    Quindi preparatevi. IL VILLAGGIO attende tutti noi!

    LAUDETUR!


  • “IL VILLAGGIO” sta arrivando! E… buon anno!

    Il corpo di guardia del villaggio di CalcaresBenritrovati cari confratelli e consorelle! Rieccoci qui, nel blog del videogioco di Nicolas Eymerich, Inquisitore! E’ passato un anno e oltre dall’ultimo intervento… avendo postato sempre sulla pagina FB dell’inquisitore https://www.facebook.com/NicolasEymerichInquisitor.

    Ci siamo. Il secondo capitolo sta arrivando. “IL VILLAGGIO” uscirà in Italia il 27 gennaio, in versione Prima Edizione Aperta, PC/MAC digital only. La versione boxata arriverà in un secondo tempo. Quando avremo, insieme a voi tutti, terminato la nostra opera.

    Cosa significa Prima Edizione Aperta? Memori di quanto sia stato importante, per il primo capitolo, il giudizio e il riscontro del nostro pubblico italiano, abbiamo deciso di seguire la stessa strada per il secondo.

    Il 27 gennaio il videogioco che pubblicheremo sarà finito, totalmente giocabile, ma non ‘chiuso’.

    Acquistando “IL VILLAGGIO” in Prima Edizione Aperta, avrete naturalmente accesso a tutti i futuri aggiornamenti del videogioco, fino al giorno del Giudizio (e oltre, rete permettendo!) e alla possibilità di lavorare insieme a noi alla produzione del videogioco.

    Attenderemo infatti le opinioni di tutti voi confratelli e consorelle, rilevazioni di eventuali problemi, suggerimenti per cose da aggiungere, easter egg da inserire, in modo da rendere “Il Villaggio” migliore possibile. Come?

    Terremo la “LISTA PROBLEMI” dove inseriremo tutte ciò, da voi rilevato, che deve essere sistemato per portare il ‘polishing’ (livello di ‘pulizia’) del gioco al massimo. Terremo inoltre la “LISTA DEI DESIDERI”, dove inseriremo le idee migliori che ci verranno proposte per rendere il gioco ancora più intrigante e divertente e, possibilmente, terrificante! Useremo sia questo blog sia la pagina FB per gli aggiornamenti, frequenti, in merito.

    I TRE confratelli e consorelle che avranno contribuito maggiormente alla produzione del gioco, sia come LISTA PROBLEMI DA RISOLVERE sia come LISTA DEI DESIDERI, avranno di diritto:

    - proprio nome e cognome citato nella sezione CONFRATERNITA DELL’INQUISITORE del gioco (in doppiaggio, dalla voce dell’autore), accessibile da menu principale;

    - proprio nome inciso su targa marmorea sulla parete della chiesa di Calcares (e pronunciato dalla voce di Eymerich che descrive la targa).

    SARAI DEI NOSTRI?

    - – - – -

    Acquistando la Prima Edizione Aperta, contribuirete inoltre concretamente anche al lato economico della produzione.

    Il secondo capitolo è molto più ampio del primo (circa il doppio) e contiene quasi 30000 parole doppiate in italiano contro le 17000 del capitolo 1. Ci sono il doppio di minigame e ognuno di essi è davvero originale e bello. C’è un coprotagonista, Jacinto Corona da Valladolid, che ti consentirà di muoverti non solo nei panni di Eymerich, ma anche del confratello dotato di vizi e virtù differenti. E naturalmente, tutto accessibile per non vedenti e disabili motori. Insomma, un grandissimo sforzo, produttivo ed economico, completamente auto finanziato.

    Per questo, acquistando la Prima Edizione Aperta del videogioco “IL VILLAGGIO”, che comprende anche l’audiogame, ci aiuterai concretamente a produrre la versione definitiva del videogioco. 

    Destineremo infatti tutti i guadagni a:

    •  realizzazione dei doppiaggi in latino;
    •  postproduzione aggiuntiva del gioco e alto livello di ‘polishing’;
    •  trama aggiuntiva per ogni atto; realizzazione relativi doppiaggi aggiuntivi per audiogame;
    •  villani e villane, appestati e non, con intelligenza artificiale e interagibili, che popolano il villaggio;
    •  ulteriore postproduzione grafica di tutte le ambientazioni;
    •  realizzazione doppiaggi in inglese;
    •  musiche e tappeti sonori aggiuntivi.

    Per questo sarà possibile sostenere la produzione in diversi modi: dal semplice acquisto della Prima Edizione Aperta, cioè il videogioco vero e proprio, fino a un concreto aiuto, che naturalmente sarà ricambiato da tante dimostrazioni di riconoscenza altrettanto concrete. Ma ne parleremo nei prossimi giorni.

    Quindi, che la Confraternita dell’Inquisitore sia sempre più numerosa, che i videogiochi indipendenti italiani acquisiscano sempre più forza, che i videogiochi accessibili siano sempre più numerosi!

    LAUDETUR!

    Ivan Venturi (autore-scrittore-produttore-regista del videogioco di Nicolas Eymerich)


  • Unitevi all'avventura di Eymerich!

     

     

    Join the Adventure ha da poco pubblicato una review del primo Capitolo di Nicolas Eymerich, Inquisitore: La Peste. Grazie ragazzi!


  • Il prontuario di Eymerich

     

    Un utile strumento per risolvere i misteri legati all'orrenda Peste sarà il Prontuario.

     

    Eymerich è un uomo preciso a cui piace avere sempre il quadro completo di ciò che accade nel corso di un'investigazione. Così tiene un diario dove annota tutto ciò che gli succede. Il prontuario è diviso in tre sezioni (cliccate sulle immagini per ingrandire).

     

     

    La sezioneObiettivicontiene una breve lista delle cose che Eymerich deve fare per procedere nella sua avventura. Molto utile quando vi bloccate e non sapete quale dovrebbe essere il vostro passo successivo.

     

     

     

     

    La sezioneResoconto dell'Indaginefornisce un riassunto completo di ciò che avete fatto durante il gioco. Questa sezione sarà presentata come una serie di bozzetti che Eymerich commenterà a voce, riassumendo cosa rappresentano. Scoprirete che Eymerich è piuttosto bravo a disegnare!

     

     

     

    E infine avete i Vecchi Appunti di Eymerich. Pagine fitte di parole che raccontano le passate avventure dell'inquisitore. Se avete letto tutti i libri coglierete senza dubbio tutti i riferimenti! Questa sezione avrà anche un suo ruolo nel gameplay, poiché sarà necessario riportare alla mente alcune esperienze passate per svelare i segreti della Peste.

     

     


  • Sfondi interattivi

     

    In certe parti del gioco, vi imbatterete in ciò che noi chiamiamo “sfondi interattivi”.

     

    La visuale passerà in prima persona e vi sarà mostrata un'immagine ad altissimo dettaglio. Potrebbe trattarsi di qualunque cosa: una libreria, un cassetto da aprire… un cadavere!

     

     

    Ciò che in pratica dovrete fare è… capire cosa fare! Potrebbe essere un compito semplice o un arduo enigma, ma in ogni caso dovrete esaminare molto bene i dettagli dell'immagine presentata e interagire con essa. Il divertimento raddoppia con un dispositivo touch come un iPad o uno smartphone: avrete la reale sensazione di stare interagendo con un oggetto per svelarne i misteri che nasconde!

     

     


  • Learning by playing

     

    Alcuni dicono: “Se vuoi imparare una lingua straniera, dovresti guardare film/serie tv in quella lingua”.

     

    Sono d'accordo solo in parte. Questa tecnica può anche essere utile, ma considerate quanto segue: un film va avanti a prescindere da tutto, anche se non stai capendo neanche una parola. Ma un videogioco procede solo se sai cosa fare; e per saperlo, voi necessario capire ciò che viene detto (e scritto) nel corso della storia.

     

     

    In Nicolas Eymerich, Inquisitore: La Peste il giocatore può selezionare tre diverse lingue per il doppiaggio (Inglese, italiano e Latino), e cinque diverse lingue per testi e sottotitoli (le precedenti tre più Tedesco e Francese). E' possibile avere i doppi sottotitoli, nel senso che i dialoghi possono essere accompagnati da testi in due lingue differenti.

     

    Mettiamo caso, per esempio, che siate italiani e che vogliate migliorare il vostro inglese. Potreste quindi optare per il doppiaggio inglese e per sottotitoli in italiano / inglesi: così facendo potreste migliorare le vostre capacità di ascolto della lingua, leggere le parole corrispondenti ai dialoghi in modo da associare suoni e pronunce alle parole pronunciate, e avere la traduzione italiana a portata di mano in caso non capiste qualcosa. Usando questo metodo comparativo, si possono provare diverse combinazioni, dando così l'opportunità al nostro cervello di pensarein diverse lingue.

     

    Non sto dicendo che Nicolas Eymerich, Inquisitore: La Peste dovrebbe essere usato come software educativo; Sto solo dicendo che potrebbe!

     


  • Easter Eggs

     

    Giocando a Nicolas Eymerich, Inquisitore: La Peste, potreste imbattervi in alcune… strane cose. Cose che non dovrebbero esserci. Cose di un altro mondo, di un altro tempo. Cose che neanche Frullifer riuscirebbe a spiegare.

     

    Ma non temete, cari giocatori. Non siete impazziti: avete semplicemente trovato un Easter Egg!

     

    No, non un uovo di Pasqua: un Easter Egg videoludico.

     

    Ce ne sono molti, sparsi negli ambienti di gioco. Ma sono nascosti molto bene… il pixel hunting potrebbe non essere sufficiente per trovarli! Dovrete escogitare un altro modo.

     

    Gli Easter Egg sono inclusi solo nella Adventure Game Adventure Game, e se siete fanatici delle avventure grafiche siate pur certi che troverete qualcosa che vi farà ridere e piangere di nostalgia allo stesso tempo.

     

    Se sarete abbastanza bravi da trovarlo, ovviamente!

     


  • L'Aiuto Divino

     

    Immergiamoci nelle meccaniche di gioco. Una caratteristica di Nicolas Eymerich, Inquisitore: La Peste, sarà l' Aiuto Divino.

     

    Ogni giocatore sa quanto frustrante possa essere restare bloccati nel bel mezzo di un'avventura. Non sai cosa fare o dove cercare, per cui ricorri alle soluzioni.

     

     

    Ma non avrete bisogno di imbrogliare questa volta. Se vi bloccate durante il gioco, potete chiedere l'Aiuto Divino. Premendo F1 (mentre giocate in modalità Adventure Game), Eymerich prenderà il controllo della situazione, e compirà la sua azione successiva da solo. Ciò potrebbe significare che si limiterà a dirigersi nell'area successiva, o forse risolverà un enigma particolarmente difficile.

     

    Ma questa è praticamente la stessa cosa che cercare le soluzioni online? Beh, no. Ogni utilizzo dell'Aiuto Divino sarà sanzionatodiminuendo il punteggio di gioco di una unità, quindi in effetti il giocatore paga pegno per essersi arreso. Ricordate: solo i veri inquisitori raggiungeranno il punteggio massimo.

     

    Ovviamente, se state giocando alla modalità Interactive Novel e quindi, presumibilmente, non vi importa nulla del punteggio pieno, potrete chiedere l'intervento divino ogni volta che lo desiderate, cliccando la croce biancanell'angolo in basso a sinistra.

     

    ["Perché due modi diversi (premere F1 e cliccare la croce bianca) per le due diverse modalità, se poi il risultato è lo stesso?", potreste chiedervi. Beh, diciamo semplicemente che avere la croce proprio lì, in bella vista, potrebbe indurre il giocatorein tentazione! Gli utenti dell'Interactive Novel potrebbero anche essere autorizzati a farlo, ma Eymerich si aspetta più perseveranza e dedizione dagli utenti dell'Adventure Game. Non siete d'accordo?]

     


  • Accordo di media partnership tra TiconBlu e Adventure's Planet

     

    È stata stretta un'alleanza mortale. Adventure’s Planet, il più importante sito italiano dedicato alle avventure grafiche, si è unito a TiconBlu nella missione di diffondere la parola dell'Inquisitore.

     

     

    Il sito ospiterà il forum ufficiale di Nicolas Eymerich, Inquisitore, creerà contest collegati al gioco, e permetterà ai suoi membri di accedere alla fase di beta testing del primo capitolo de La Peste, che è attualmente in corso.

     

    “Siamo orgogliosi di dare il nostro pieno supporto a questo progetto” – afferma Carlo de Caesaris, fondatore di AdventuresPlanet.it -“Crediamo infatti che le software house italiane abbiano molto da dire nel mondo delle avventure grafiche , e quello di Nicolas Eymerich è un progetto ambizioso: portare sullo schermo dei nostri PC la saga di Evangelisti è stata un'idea geniale. Atmosfera e narrazione ad altissimo livello, unite a un'ottima resa grafica: con queste premesse, AdventuresPlanet.it non poteva tirarsi indietro!”

     




©2017 Nicolas Eymerich, Inquisitore Entries (RSS) e Comments (RSS)  Raindrops Theme